Ormai le bici a disposizione dei cittadini non si contano più, alcune pesanti e faticose da spostare, altre più leggere e performanti, a volte abbandonate nei posti più impensabili o riposte correttamente nelle loro rastrelliere, alcune a pedalata assistita altre no.

Comunque siano e dovunque si trovino, permettono brevi spostamenti a costi molto contenuti, non inquinano, snelliscono il traffico ma soprattutto fanno bene alla salute!

Da aprile 2018, a fare concorrenza alle cinesi Ofo e Mobike in free-floating (posizionabili liberamente senza stalli) arriva la flotta Bitride, le bici a pedalata assistita tutte italiane - progetto nato da Zehus, spin-off del Politecnico di Milano e finanziato con 2,5 milioni di euro dal programma europeo Horizon 2020.

Le vere differenze rispetto alle rivali già in circolazione? Non occorerà ricaricarle nelle stazioni, sarà sufficiente l’energia della pedalata del ciclista, che verrà immagazzinata e poi riutilizzata. Ma soprattutto, la vera eco-novità che rende sostenibile e vincente il progetto, sta nel fatto che si pagherà solo per l’energia effettivamente utilizzata!

Scopri di più sui mezzi e il progetto!


Prossimi Corsi

MAGGIO/GIUGNO

mercoledì 29 maggio 2019

18:15-19:30  - Sopravvivenza informatica: i social, focus su facebook e whatsapp

20:45-22:00 - Cosmologia: metodi e unità di misura, dimensioni e distanze

mercoledì 5 giugno 2019

18:15-19:30  - Sopravvivenza informatica: focus sulla gestione della spesa online e degli acquisti amazon

20:45-22:00 - La chimica attorno a noi: scoprire la natura della materia e le sue trasformazioni

mercoledì 12 giugno 2019

18:15-19:30  - Gruppo di lettura sul testo "La donna che scriveva racconti" di Lucia Berlin

20:45-22:00 - Corso di fotografia

mercoledì 19 giugno 2019

18:15-19:30  - Corso di riparazione, messa a punto e ripristino della bici

20:45-22:00 - English conversation

mercoledì 26 giugno 2019

18:15-19:30  - Sopravvivenza informatica: focus sull'utilizzo di power point

Iscriviti QUI

NEWSLETTER

LA MOJETTA DEL MANZONI

Alessandro Manzoni qt8Alessandro Manzoni, il grande scrittore, fu proprietario della “Mojetta” e, in qualche zolla di terra o in un soffio del vento, avrà sicuramente lasciato un pensiero, un’emozione, “un’eredità” ...leggi tutto

IL QUARTIERE GIARDINO

Nel 1971 l'area verde di 38 ettari fu costituita a parco urbano e piantumata.  ora si presenta come un'area alberata su quattro livelli di quota, con stradine sterrate, sentieri, scalinate e con canaletti di scolo delle acque meteoriche. Destinato ad una fruizione compatibile è frequentato dai molti podisti ...Leggi tutto